Codice Etico Cloud Care


1. Premessa

Il Gruppo societario facente capo a Cloud Care S.r.l. è uno dei principali operatori del mercato italiano attivo nella comparazione, distribuzione e intermediazione online di contratti di fornitura luce e gas, Internet e telefonia e prodotti assicurativi, nonché nella fornitura di servizi di outsourcing per la gestione di processi e customer base.

Cloud Care è da sempre impegnata, nel fornire i propri servizi ai clienti, a onorare valori fondamentali quali: legalità, correttezza e trasparenza negli affari, libertà, rispetto delle persone e accoglienza delle diversità.

Al fine di statuire inequivocabilmente e rendere accessibili tali principi, Cloud Care ha stilato il presente Codice Etico quale guida per le relazioni interne ed esterne e regola per i rapporti tra e con i Dipendenti e Collaboratori, verso clienti B2B, B2C e nei confronti dei fornitori.

Inoltre, con l’intento di rafforzare l’impegno espresso nel presente Codice, Cloud Care ha deciso di intraprendere il percorso per la certificazione della propria organizzazione.

Il 2020 segna un momento di cambiamenti profondi, l’impatto della pandemia su tutti i sistemi economici, sociali ed ambientali sta mettendo a dura prova la resilienza delle imprese e dei governi e richiede delle azioni concrete.

In questo scenario Cloud Care ha scelto di reagire, di analizzare criticamente i processi aziendali, riesaminando il contesto in cui opera e le necessità di tutte le parti interessate. Ha rivalutato i potenziali rischi connessi al proprio business per ridefinire e rafforzare le azioni finalizzate sia alla minimizzazione dei rischi che al miglioramento dei processi.

Cloud Care ha adottato al proprio interno un Sistema di Gestione integrato per la qualità, l’ambiente, la salute e sicurezza dei lavoratori, la sicurezza delle informazioni e la responsabilità sociale, documentato secondo i requisiti delle norme UNI EN ISO 9001:2015, UNI EN ISO 14001:2015, UNI ISO 45001:2018, UNI CEI ISO/IEC 27001:2014 e SA8000:2014.

Il sistema di gestione integrato recepisce i valori del presente Codice che tutte le aziende del Gruppo, tramite i rispettivi organi di governo societario, hanno la responsabilità di diffondere e di vigilare sull’applicazione.

L’adesione a questi principi e valori comuni e la condivisione di risorse è consolidato dalla partecipazione di tutte le aziende del Gruppo al Contratto di Rete.

I Dipendenti, i Collaboratori e gli organi di governance aziendale assumono l’onere di accettare e osservare i principi espressi dal presente Codice Etico per la tutela dell’integrità d’immagine di Cloud Care, per preservare la qualità dei servizi offerti nell’ottica della sostenibilità del business e per garantire il rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili.

2. Introduzione

Il Codice Etico incarna i principi di deontologia aziendale e le regole di condotta di organi e persone che formano l’organizzazione stessa, anche con l’obiettivo di prevenire la commissione dei reati previsti dal D.lgs. n. 231/2001 e, in generale, prevenire tutti i comportamenti lesivi dei valori del Gruppo.

Contiene le politiche, i principi ed i valori adottati da Cloud Care in materia di qualità, ambiente, salute e sicurezza delle persone e delle informazioni e responsabilità sociale, che guidano le azioni di tutte le società del Gruppo.

I principi e le regole statuite dal Codice Etico integrano le previsioni legislative, regolamentari, statutarie e contrattuali che disciplinano il funzionamento degli organi sociali e i diritti e doveri dei singoli a cui il Codice è rivolto.

3. Principi generali

Cloud Care, da sempre, pone al centro delle proprie relazioni e del business la responsabilità aziendale nei confronti di tutti gli stakeholders interni ed esterni e delle loro aspettative, orientando il proprio operato al rispetto delle leggi e delle regole, della correttezza, trasparenza, imparzialità e lealtà.

Cloud Care chiede a tutti i livelli dell’organizzazione di promuovere i principi del presente codice, sia all’interno dell’azienda che nei confronti dei fornitori e degli altri partner commerciali e di vigilare sulla loro corretta applicazione, affinché la condotta eticamente irreprensibile di ogni dipendente o collaboratore, fornitore o partner, contribuisca al consolidamento dell’immagine aziendale e al rispetto di leggi e regolamenti in vigore.

4. Destinatari

Il presente Codice Etico è da intendersi vincolante per tutti coloro che collaborano alla definizione e allo svolgimento delle attività del Gruppo, a ogni livello organizzativo ed a vario titolo.

Sono destinatari del presente Codice Etico i seguenti soggetti (Stakeholders):

Tutti i destinatari sono tenuti al rispetto dei principi illustrati nel Codice, improntando la propria condotta alla cooperazione e collaborazione reciproca, nel rispetto delle norme e leggi di riferimento e delle procedure interne.

5. Principi di condotta interna

5.1 Osservanza di leggi e regolamenti

L’osservanza della Legge, dei regolamenti e delle norme vigenti e delle regole e procedure interne è il principio guida per lo svolgimento dell’attività di Cloud Care ed è alla base della condotta richiesta alle aziende del Gruppo, ai loro Amministratori, ai Collaboratori e Dipendenti di ogni livello organizzativo e a fornitori e partner commerciali.

5.2 Sicurezza dei dati e delle informazioni

Cloud Care ha adottato un sistema di gestione per la sicurezza delle informazioni certificato secondo la norma UNI CEI ISO/IEC 27001:2014.

La sicurezza dell’informazione è obiettivo strategico di Cloud Care che ha definito un sistema di procedure, prassi e politiche aziendali che garantiscono:

Cloud Care assicura l’uso efficace di sistemi informativi avanzati a supporto delle attività e l’adozione di tutte le misure tecniche ed organizzative per la protezione delle informazioni, la tutela dei dati personali e la business continuity.

5.2.1 Riservatezza  

I destinatari del presente documento e i soggetti terzi, che collaborano a qualsiasi titolo con Cloud Care, sono tenuti al rispetto delle clausole di riservatezza ed alla tutela delle informazioni e dei dati relativi all’attività e alla strategia dell’azienda, delle società del gruppo e delle singole unità operative.

Ciò deve avvenire nel rispetto degli obblighi di trasparenza nelle comunicazioni obbligatorie verso gli stakeholder istituzionali.

5.2.2 Tutela della privacy

Il Gruppo Cloud Care garantisce che i dati personali vengano trattati nel rispetto dei principi di liceità, correttezza, trasparenza e minimizzazione.

Il Gruppo Cloud Care si impegna attivamente per la tutela della privacy e del corretto trattamento dei dati personali di clienti, dipendenti, collaboratori, consumatori e in generale di tutti i soggetti interessati dall’attività aziendale, sia raccolti direttamente in qualità di titolare, sia acquisiti in qualità di responsabile del trattamento e ricevuti dai clienti perché funzionali ai servizi offerti.

Cloud Care ha definito, a tale scopo, il quadro delle misure di sicurezza, organizzative, fisiche e logiche, da adottare, da parte di tutte le società del Gruppo, per il trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dal Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo (GDPR UE 2016/679).

La tutela dei dati personali viene garantita attraverso la formazione del personale, la corretta applicazione, da parte di tutti gli incaricati al trattamento dei dati, delle regole comportamentali definite nei documenti del Sistema Privacy, le misure tecniche adottate per la protezione fisica ed informatica dei dati, incluse le azioni di monitoraggio dei sistemi e la vigilanza del DPO (Data Protection Officer) nominato.

In particolare, in merito all’attività di call center, il Gruppo Cloud Care si impegna a adottare ogni precauzione al fine di prevenire qualsiasi forma, anche per mera negligenza o imperizia, di illecito trattamento di dati personali.

A tal fine vengono adottate tutte le cautele necessarie ad evitare la consultazione e l’uso di liste di provenienza non definita e di cui comunque non sia possibile ricostruire le modalità di formazione, con particolare riferimento al consenso al trattamento ed alla eventuale comunicazione dei dati.

Infatti, ogni operazione di comunicazione/acquisizione dati, viene formalizzata mediante contratto che offra idonee garanzie circa la provenienza delle leads e che dichiari il rispetto delle regole fissate dalla normativa vigente in materia di privacy.

È considerato comportamento gravemente lesivo dei principi etici cui si ispira il presente Codice l’uso improprio dei dati raccolti in occasione di un contatto commerciale, per finalità diverse da quelle per le quali i dati sono stati raccolti o forniti dall’interessato.

Conseguentemente, in caso di segnalazione di qualsiasi azione, attività o comportamento posto in essere dagli incaricati del trattamento (dipendenti e collaboratori) o dai partner commerciali (es. fornitori di leads) in violazione del presente Codice, Cloud Care e le società del Gruppo si impegnano ad adottare ogni opportuna azione per porre termine alla violazione applicando le sanzioni previste dal CCNL applicabile, dall’Accordo Collettivo Nazionale per gli operatori telefonici dei call center e dagli accordi commerciali stipulati.

5.2.3 Tutela del patrimonio aziendale

Il Gruppo Cloud Care e le singole Aziende che lo compongono, per il perseguimento degli obiettivi di business e per lo svolgimento delle normali attività lavorative, mettono in comune, per effetto del contratto di rete e a disposizione di amministratori, dirigenti, impiegati e collaboratori infrastrutture fisiche ed informatiche, strumenti, capitali, informazioni e know-how. Tale patrimonio deve essere utilizzato con diligenza, nel rispetto delle policy aziendali di sicurezza per l’accesso agli asset, ai dati e alle informazioni ed esclusivamente nell’ambito dello svolgimento del servizio per conto delle aziende del Gruppo.

È fatto divieto di appropriarsi o utilizzare il patrimonio aziendale per uso improprio o per scopi personali che esulino dal mandato conferito.

È da intendersi “patrimonio aziendale” anche il materiale fornito dai Clienti o prodotto dai dipendenti o dai collaboratori delle società del Gruppo Cloud Care durante l’espletamento dei loro compiti, così come è da intendersi “patrimonio aziendale” la proprietà intellettuale del Gruppo: creazioni immateriali, prodotto della creatività e del know how di Dipendenti e Collaboratori nello svolgimento della loro attività in Azienda (loghi brand, applicazioni, software e altro).

5.3 Gestione delle Risorse Umane

Gli obiettivi del Gruppo Cloud Care non sono raggiungibili senza le persone: la risorsa fondamentale per la realizzazione del business e per la sussistenza stessa del tessuto societario.

Per tale motivo il Gruppo s’impegna a valorizzare le Persone, impiegate a ogni livello, come dipendenti o collaboratori, garantendone la crescita professionale ed economica e promuovendo il benessere organizzativo.

Cloud Care, nella selezione e gestione del personale, opera nel rispetto dei principi di imparzialità, trasparenza, pari opportunità e valorizzazione delle competenze, a tale scopo ha deciso di consolidare questo impegno certificando la propria organizzazione secondo la norma SA 8000:2014 che definisce i requisiti per la Responsabilità sociale d’impresa.

Cloud Care vuole affermare, nel presente Codice, il proprio impegno al rispetto dei requisiti espressi dalla norma SA 8000 e chiede che tutti i partner delle Società del Gruppo aderiscano ai seguenti principi:

CONTRO IL LAVORO INFANTILE

Cloud Care non utilizza, né favorisce in alcun modo il lavoro infantile, ovvero il lavoro dei bambini sotto l’età minima prevista dalla Legge (15 anni). Cloud Care, comunque, si impegna affinché gli eventuali giovani lavoratori (tra 15 e 18 anni) siano sottoposti a condizioni di lavoro non pericolose e ad orari, mansioni e retribuzioni consentite dalla Legge.

CONTRO IL LAVORO FORZATO

Cloud Care non ricorre né sostiene in alcun modo l’utilizzo del lavoro forzato o obbligato e si impegna affinché tale principio etico fondamentale venga rispettato dai propri fornitori e partner commerciali.

PER LA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI

Cloud Care ha adottato tutte le misure necessarie per assicurare ai lavoratori un ambiente di lavoro sicuro e salubre, in accordo con quanto disposto dal D.lgs. 81/08. L’azienda, inoltre, si è dotata di un sistema di gestione integrato certificato secondo lo standard UNI EN ISO 45001 ed ha creato un Comitato SSP (Servizio Prevenzione e Protezione) composto da RLS, RSPP, DL e MC.

Cloud Care garantisce che i collaboratori che prestano la propria attività presso i luoghi di lavoro aziendali siano considerati equiparati ai lavoratori dipendenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

PER LA LIBERTÀ DI ASSOCIAZIONE

Cloud Care promuove la libertà di associazione sindacale dei lavoratori e si oppone a qualunque limitazione di tale diritto, sia nei confronti dei lavoratori dipendenti che dei collaboratori.

CONTRO LA DISCRIMINAZIONE

Cloud Care non attua alcuna discriminazione fra i propri lavoratori e collaboratori in base ad età, sesso, religione, etnia, etc. né durante il lavoro, né in fase di selezione.

CONTRO PRATICHE DISCIPLINARI INIQUE

Cloud Care tratta tutto il personale, dipendenti e collaboratori, con dignità e rispetto e non tollera alcuna pratica disciplinare quale coercizione mentale, coercizione fisica, abuso verbale.

CORRETTEZZA NELL’ORARIO DI LAVORO

Cloud Care garantisce il rispetto dell’orario di lavoro in linea con quanto previsto dal CCNL applicabile, dall’Accordo Collettivo Nazionale per gli operatori telefonici dei call center, dagli accordi sindacali e dai contratti sottoscritti con gli operatori.

Lo straordinario non è mai “imposto” ai dipendenti, ma volontario, così come è garantito il carattere di autonomia che contraddistingue la prestazione dei Collaboratori.

Cloud Care garantisce pienamente che l’attività resa dai propri collaboratori possa essere gestita autonomamente in funzione del risultato ed indipendentemente dal tempo impiegato per l’esecuzione dell’attività lavorativa. I collaboratori possono unilateralmente e discrezionalmente determinare, senza necessità di preventiva autorizzazione o successiva giustificazione, la quantità di prestazione da eseguire, la collocazione temporale della stessa ed il luogo in cui svolgere l’attività.

CORRETTEZZA NELLA RETRIBUZIONE

Cloud Care garantisce che la retribuzione sia sempre conforme a quanto previsto dal CCNL di categoria e dall’Accordo Collettivo Nazionale per gli operatori telefonici dei call center e dagli ulteriori accordi sindacali sottoscritti.

L’ufficio amministrazione del personale è a disposizione per qualunque chiarimento inerente ai compensi ricevuti.

Non è consentito l’impegno del “lavoro nero” o schemi di falso apprendistato.

SISTEMA DI GESTIONE

Cloud Care ha adottato un sistema di gestione per la qualità, l’ambiente, la sicurezza delle persone e delle informazioni, integrato con elementi di responsabilità sociale.

In conformità alla SA 8000, ha costituito un SPT (Social Performance Team) che rappresenta tutte le “voci” dell’azienda e del quale fanno parte il RLS designato dai rappresentanti sindacali dei lavoratori dipendenti, un rappresentante sindacale dei collaboratori, i responsabili dell’area QHSE quale responsabile della direzione ed un impiegato dell’area amministrazione del personale.

Il SPT ha lo scopo di monitorare che il Sistema integrato rispetti gli standard definiti, in particolare in materia di sicurezza e salute dei lavoratori e responsabilità sociale.

Il SPT è a disposizione di tutti i lavoratori che possono comunicare liberamente o inviare segnalazioni/reclami (mail: SPT@cloud-care.it).

Il SPT garantisce che ogni segnalazione sia trattata nel rispetto della riservatezza del segnalante e della salvaguardia da qualsiasi penalizzazione o discriminazione.

I lavoratori possono inoltrare segnalazioni anche al SAAS – Social Accountability Accreditation Services mail: saas@saasaccreditation.org

In materia di segnalazioni vedi anche par. 7.3 del presente Codice.

5.4 Ambiente di lavoro

Per realizzare il benessere organizzativo e lo sviluppo personale e professionale delle risorse umane, Cloud Care promuove un ambiente di lavoro inclusivo, non discriminatorio e aperto al confronto, ripudiando e condannando ogni tipo di condotta riconducibile alla violenza fisica, morale e/o verbale, alla molestia e a pratiche di mobbing.

Tutte le società del Gruppo si impegnano ad offrire un ambiente lavorativo sano e sicuro, mettendo in pratica le richieste normative e agendo proattivamente per limitare i rischi e aumentare il comfort delle infrastrutture offerte. Rimane onere del singolo, osservare le norme di sicurezza e salute e utilizzare le infrastrutture e i mezzi offerti dalle Società nel rispetto delle policy di sicurezza e delle misure definite da Cloud Care.

Cloud Care chiede ai propri fornitori e partner in affari di conformarsi agli stessi standard da essa adottati.

5.5 Formazione

Il Gruppo Cloud Care crea e promuove occasioni di formazione per accrescere le competenze delle proprie Risorse Umane e offrire gli strumenti adeguati a un solido sviluppo professionale.

Cloud Care ha creato una propria piattaforma per la formazione del personale “Cloud Care Academy” alla quale hanno libero accesso tutti i lavoratori, sia dipendenti che collaboratori.

5.6 Tutela dell’ambiente

Cloud Care ha adottato un Sistema di gestione ambientale certificato secondo la norma UNI EN ISO 14001:2014.

Da sempre Cloud Care ritiene che le istanze di tutela ambientale debbano essere integrate negli obiettivi di business, a tale scopo ha analizzato i propri processi aziendali, il contesto di riferimento e le necessità di tutti gli stakeholders, valutando i potenziali impatti e definendo i controlli preventivi e le azioni finalizzate a minimizzare gli effetti negativi dell’attività sull’ambiente.

Cloud Care intende affermare in modo chiaro e trasparente il proprio impegno a perseguire i seguenti obiettivi aziendali che devono rappresentare le linee guida per tutte le società del Gruppo, gli amministratori, i dirigenti, i dipendenti, i collaboratori ed i partner commerciali:

6. Principi di condotta verso terzi

6.1 Rapporti con le Istituzioni e le Autorità di vigilanza

Cloud Care e le società del Gruppo si rapportano nei confronti delle Istituzioni e delle Autorità nel rispetto dei principi di legalità, trasparenza e collaborazione.

Sono deprecate le condotte corruttive nei confronti di funzionari o dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Cloud Care fa espresso divieto ai propri dipendenti, fornitori o collaboratori di attuare qualsivoglia condotta di reato e specificatamente vieta di attuare i seguenti comportamenti:

Sono inoltre condannate le azioni ostruzionistiche o le omissioni nei confronti delle funzioni ispettive, di vigilanza, di regolazione e di garanzia.

Viene promossa una cultura collaborativa nei confronti delle Autorità che espletano tali funzioni, garantendo un rapido adeguamento ai provvedimenti da esse emanati.

6.2 Rapporti con il mercato

Il Gruppo Cloud Care opera secondo il principio di salvaguardia della concorrenza e della libertà del mercato.

I contratti e gli incarichi di lavoro devono essere eseguiti ed espletati secondo buona fede e correttezza nel rispetto della legge ed in conformità a quanto stabilito consapevolmente dalle parti, evitando qualsiasi indebito vantaggio.

Cloud Care non permette né partecipa a pratiche commerciali illegali. Non commette atti di corruzione né utilizza altra sorta di illeciti per influenzare le decisioni di clienti esistenti, potenziali clienti, pubblici ufficiali o altri soci in affari.

Cloud Care e le società del Gruppo rispettano le regole della correttezza nei rapporti con clienti, consumatori, fornitori, concorrenti e dipendenti.

Promuove il comportamento professionale e condanna l’ottenimento di vantaggi attraverso manovre, dichiarazioni fuorvianti o informazioni errate o altre condotte che comportino pratiche commerciali illecite o discutibili.

La concorrenzialità per Cloud Care e le società del Gruppo si basa su competenza, qualità del servizio, reputazione, capacità tecnica e tecnologica, flessibilità, reattività e innovazione.   Questi sono gli elementi sui quali Cloud Care investe per ottenere un ruolo di primo piano nel mercato di rifermento.

Cloud Care si impegna a non sfruttare condizioni di ignoranza o di incapacità delle proprie controparti.

Nei rapporti in essere, a chiunque operi in nome e per conto di Cloud Care non è consentito avvalersi di lacune contrattuali o di eventi imprevisti, per rinegoziare i contratti e/o gli incarichi al solo scopo di sfruttare la posizione di dipendenza o di debolezza nelle quali l’interlocutore si trovi e/o si sia venuto a trovare.

6.2.1 Rapporti con i fornitori

La selezione dei Fornitori da parte di Cloud Care e delle società del Gruppo è improntata sui principi di imparzialità e trasparenza e in funzione della convenienza valutata sulla base del prezzo e della tipologia/qualità del servizio offerto. I titolari di tale processo devono vigilare affinché la scelta avvenga sempre nell’interesse delle società del Gruppo e non sia dettata da interessi privati.

In particolare, i dipendenti addetti al processo di selezione del fornitore sono tenuti a:

Per Cloud Care sono requisiti di selezione del fornitore:

Per garantire la massima trasparenza ed efficienza del processo di acquisto Cloud Care attua procedure che prevedono:

a) la separazione dei ruoli tra l’unità richiedente la fornitura e l’unità stipulante il contratto;

b) un’adeguata tracciabilità delle scelte adottate;

c) la conservazione delle informazioni nonché dei documenti contrattuali.

Il rispetto dei principi di cui alla presente sezione garantisce che la scelta dei fornitori non ricada su determinati soggetti, al solo fine di procurare un’indiretta utilità a terzi, in particolare appartenenti alla Pubblica Amministrazione e garantisce che l’approvvigionamento avvenga esclusivamente in base ai prezzi di mercato, così prevenendo la formazione di risorse utilizzabili al fine di commettere reati.

6.2.2 Rapporti con i clienti

Competenza e cura nel servizio, trasparenza e professionalità sono i principi che guidano Cloud Care nei rapporti sia con i propri Clienti che con i consumatori finali. Il Sistema di gestione per la Qualità certificato UNI EN ISO 9001 assicura che siano correttamente interpretate le esigenze del cliente e tutti gli ulteriori requisiti per la qualità e la compliance normativa   erogato.

Tutti i destinatari del presente Codice hanno la missione di perseguire la soddisfazione del cliente, offrendo il migliore servizio possibile, mettendo a disposizione del consumatore finale tutte le informazioni necessarie per renderlo in grado di compiere la sua scelta liberamente e consapevolmente.

Cloud Care e tutti i coloro che operano per suo conto e per le società del gruppo, si impegnano a rispettare il Codice del Consumo e tutta la normativa in materia di corretta informazione commerciale e a porre in atto le migliori prassi per perseguire i principi sin qui espressi.

A tale fine Cloud Care e le altre società del Gruppo si assicurano che:

7. Attuazione del Codice Etico

7.1 Entrata in vigore

Il presente Codice Etico, nella forma presente, è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione del Gruppo Cloud Care Srl in data 31/10/2020 ed è da intendersi in vigore il giorno successivo.

7.2 Divulgazione

Il presente Codice Etico è oggetto di attività di divulgazione presso tutti gli stakeholder, siano essi interni o esterni, oltreché essere messo a disposizione e pubblicamente accessibile attraverso la sezione Internet dei siti istituzionali del Gruppo.

Al fine di assicurare l’assimilazione e la corretta comprensione dei principi statuiti dal documento, il Codice Etico è oggetto di campagne d’informazione e formazione interna e viene messo a disposizione di tutti i lavoratori in Cloud Care Academy.

7.3 Vigilanza

A tutela dei principi espressi dal Codice Etico e per la divulgazione della cultura da esso espressa, viene istituita l’area QHSE al cui interno è istituito il Social Performance Team (SPT) per la SA 8000.

7.3 Segnalazioni

Gli stakeholder che vengano a conoscenza di un’eventuale violazione di uno o più principi di condotta espressi dal presente documento, possono procedere alla segnalazione alle seguenti aree aziendali attraverso comunicazione, anche anonima ai seguenti recapiti:

Nel caso in cui le segnalazioni in materia di responsabilità sociale d’impresa (SA 8000) non fossero presi in carico dall’azienda i lavoratori e le altre parti interessate, possono comunicare i propri reclami in forma scritta direttamente a Bureau Veritas (Ente di certificazione SA 8000) al seguente indirizzo mail csr@it.bureauveritas.com

I lavoratori possono inoltrare segnalazioni anche al SAAS – Social Accountability Accreditation Services mail: saas@saasaccreditation.org

Cloud Care garantisce che ogni segnalazione sia trattata nel rispetto della riservatezza del segnalante e garantisce la salvaguardia da qualsiasi penalizzazione o discriminazione.

7.4 Sanzioni

Ai sensi dell’articolo 2014 e 2106 del Codice Civile, le obbligazioni contrattuali previste per i dipendenti di Cloud Care e delle altre società del Gruppo, nonché le obbligazioni che legano i Collaboratori a ogni titolo alle Società del Gruppo, vengono completate dall’osservanza delle norme espresse dal presente Codice Etico.

Le violazioni dei principi ivi espressi, vengono punite con l’irrogazione di sanzioni conformi a quanto disposto in materia contrattuale e di regolamentazione dei rapporti di lavoro.